Alfio Marchini biografia: dai figli al Sindaco al polo e la compagna

Alfio Marchini biografia i figli e il Sindaco di Roma che pratica il polo, sposato dalla moglie all’attuale compagna, Chi è l’imprenditore costruttore

Commenti 2Stampa

La biografia di Alfio Marchini ci riporta alla sua storia da imprenditore e giocatore di polo italiano che ha deciso di dedicarsi all’attività politica candidandosi con una sua lista civica al Comune di Roma.

 

Biografia Alfio Marchini

La biografia di Alfio Marchini ci riporta alle sue origini della sua famiglia di costruttori. Nasce a Roma il 1 aprile del 1965 da una famiglia di costruttori. Compie i suoi studi a Roma, frequentando l’Istituto Massimiliano Massimo e successivamente il Collegio San Giuseppe - Istituto De Merode sito a piazza di Spagna dove prende il diploma di maturità scientifica con il massimo dei voti. Dopo il diploma intraprende la carriera universitaria, sempre dentro la capitale, iscrivendosi all’Università La Sapienza di Roma dove, all’età di 23 anni, consegue una laurea in Ingegneria Civile. Già dalle scuole superiori comincia a lavorare con il nonno, Alfio Marchini senior, e con il prozio, Alvaro Marchini, quest’ultimo presidente della AS Roma dal 1969 al 1971 e padre dall’attrice Simona Marchini.

Nel 1989, dopo la scomparsa di Marchini senior, il giovane Alfio, non ancora laureato, acquisisce la guida della società di famiglia, dimostrando di saper gestire bene il suo ruolo, nonostante la giovane età, grazie all’esperienza fatta negli anni passati con il nonno, al quale dedicherà un saggio, pubblicato da MicroMega in occasione dell’anniversario dei 50 anni della Liberazione. In un intervista dichiarò:

A 14 anni mio nonno Alfio mi mandò in America e la girai tutta quanta e da solo”.

 

Chi è Alfio Marchini

Per capire chi è Alfio Marchini bisogna vedere alla sua famiglia. La biografia di Alfio Marchini non può non parlare della famiglia di costruttori, una famiglia che è sempre stata conosciuta nell’ambito romano, i famosi Alfio e Alvaro Marchini, conosciuti come i “palazzinari rossi” o “quelli di calce e martello”, uomini di affari e di fiducia del Partito Comunista di Palmiro Togliatti.

Nel 1994, oltre a continuar ad essere un buon imprenditore, entra a far parte del Consiglio di Amministrazione Rai (nominato da Irene Pivetti) e presidente del Consigli di Amministrazione di SIPRA (concessionaria per la pubblicità della stessa televisione di Stato). Il 1994 è il periodo del Governo Berlusconi e, a seguito di disaccordi tra Alfio Marchini e i vertici del governo, alla fine dello stesso anno, Marchini si ritira dal suo incarico.

L’anno successivo, 1995, si sposa con Allegra Giuliani dalla quale ha avuto tre figli. Il matrimonio non dura a lungo e, dopo la separazione, Alfio Marchini ha avuto altri due figli dall’attuale compagna, Eleonora Tabacchiera.

Il suo intervento è arrivato anche nel modo dell’editoria:

ex editore de L’Unità (di cui ne ha acquisito alcune quote insieme e Giampaolo Angelucci) da cui però si è svincolato dopo poco tempo;

partecipò anche al settimanale di Comunione e Liberazione Il Sabato, ma anche in questo caso decise di lasciar perdere data la difficile situazione.

Cesare Geronzi lo chiamò alla CdA di Banca di Roma di cui ne è stato membro (oggi parte di Unicreit).

Nel 1996 diventa socio fondatore e membro della Board Internazionale. È nello stesso anno che diventa anche presidente della Board Italiano dello Shimon Peres Center For Peace. Ma non è tutto, infatti Alfio Marini diventa anche:

membro della Board di Non Governmental Peace Strategies Project;

cofondatore della Associazione ItaliaDecide;

entra a far parte del consiglio di amministrazione della Fondazione Mariani per le malattie di natura neurologiche infantili.

Tra il 1995 ed il 1998, le sue competenze imprenditoriali si spostano nel ramo delle infrastrutture: Alfio Marchini diventa amministratore delegato della società Roma Duemila S.p.A., azienda nelle mani delle Ferrovie dello Stato, con il compito di intervenire nelle infrastrutture, soprattutto per l’evento del Giubileo 2000.

Nel 2007 ha acquistato, da Caltagirone Editore, tramite la E-Care, società di servizi controllata dalla finanziaria Astrim di Marchini, il 100% dell’azienda di call centre B2Win.

Nel 2008 Caltagirone lo candida come presidente di Acea, posto che però è andato a Giancarlo Cremonesi per il volere dell’allora Sindaco di Roma Gianni Alemanno.

La sua attività di costruzione si è rivolta anche fuori dai confini nazionali, Francia, Argentina. In merito, lo stesso Marchini ha dichiarato, nel 2009:

Dal Giubileo in poi ho avuto poco a che fare con Roma. E il problema dei costruttori non è avere nuove licenze ma avere soldi per finire opere già iniziate”.

Alfio Marchini e il Polo

Alfio Marchini ama il polo. La biografia di Alfio Marchini, del resto, ne è testimone. La grande carriera imprenditoriale non gli preclude la sua passione per lo sport. Infatti per anni, Alfio Marchini gioca a polo nella squadra Loro Piana Blue Team (squadra romana). Molto ambizioso e molto portato, viene convocato, e ne diventa il capitano, della nazionale italiana.

Dopo aver espresso la sua delusione nei confronti della politica italiana, per via della difficile situazione del paese, decide di entrare personalmente in politica per cambiare le cose. E così, alla fine del 2012, annuncia la candidatura nella sua città natale come sindaco. Inizialmente decide di partecipare con il Partito Democratico ma poi ci ripensa e si presenta da solo con due liste civiche:

Alfio Marchini Sindaco e Cambiamo con Roma

Alle elezioni del 27 maggio 2013 non riesce a competere con il Sindaco uscente Gianni Alemanno e con il candidato di centro sinistra, diventato poi sindaco,Ignazio Marino.Tuttavia la sua candidatura non è stata negativa, infatti l’imprenditore Alfio Marchini ottiene il 9,48% dei voti alle elezioni comunali per un totale di 144.169 voti.

 

Alfio Marchini Sindaco di Roma

Decide di diventare Sindaco di Roma Alfio Marchini nel dicembre del 2012, stanco dell’attuale situazione politica e delle difficoltà economico/istituzionali del paese, decide di candidarsi in politica per cambiare la situazione. Inizialmente cerca di candidarsi con il Partito Democratico ma poi lascia perdere e decide di correre da solo. È proprio a questo punto che la biografia di Alfio Marchini fa capire la sua visione politica. Forma due liste civiche, Alfio Marchini Sindaco e Cambiamo con Roma, con le quali ha partecipato alle elezioni comunali del 2013 per la candidatura a sindaco di Roma. Ottiene il 9,48% dei consensi per un totale di 144.169 voti. Una percentuale notevole, il quarto candidato come voti, ma una percentuale insufficiente per partecipare al ballottaggio tra il Sindaco uscente e Ignazio Marino (divenuto poi sindaco).

Dopo le dimissioni di Marino, Alfio Marchini si candiderà sicuramente alle prossime elezioni a nuovo sindaco di Roma 2015.

 

Alfio Marchini programma

Nato nella città di Roma, Alfio Marchini, dopo aver dichiarato la sua candidatura come sindaco, redige un programma elettorale per migliorare la città.

Tra le sue proposte:

  • Piedi nel quartiere, sguardo sul mondo;

  • No all’Imu sulla prima casa e carta di credito del cittadino;

  • Mobilità;

  • Lavoro, energia rinnovabili e consumo di suolo zero;

  • Roma ha bisogno di una manutenzione straordinaria;

  • Giovani...e meno giovani;

  • Amministrazione semplice e trasparente;

  • Rifiuti: da problema a opportunità:

  • Cultura, arte e bellezza: risorse uniche;

  • Riprendersi Roma: il cittadino al centro.

Per approfondimenti su ogni singola voce del programma è possibile consultare il sito ufficiale di Alfio Marchini.

 

Alfio Marchini sposato e la compagna

Alfio Marchini prima sposato e poi con l’attuale compagna, una vita sentimentale accesa ma che sembra aver trovato la pace. Nel 1995 Alfio Marchini si è sposato con Allegra Giuliani. Un matrimonio felice, anche se non duraturo, dal quale sono nati i tre primi figli dell’imprenditore italiano. Dopo un lungo periodo di crisi, Alfio Marchini si separa dalla prima moglie. Successivamente ha avuto altri due figli dall’attuale compagna, Eleonora Tabacchiera.

 

Alfio Marchini moglie e figli

Alfio Marchini è padre di 5 figli. I primi tre figli dell’imprenditore romano sono arrivati con il matrimonio, ovvero da Allegra Giuliani Ricci, con cui Alfio Marchini si è sposato nel 1995.

Dopo la separazione da Allegra Giuliani Ricci, Alfio Marchini comincia a frequentare Eleonora Tabacchiera, la sua attuale compagna da cui ha avuto 2 figli.

La biografia di Alfio Marchini ci riporta che oltre i diversi impegni nel campo imprenditoriale, politico e sportivo, Alfio Marchini risulta un buon papà di ben 5 figli.

 

Alfio Marchini Facebook e Twitter

Alfio Marchini utilizza Facebook e Twitter per tenere aggiornati i propri sostenitori e simpatizzanti.

Oltre i due canali network è possibile visualizzare le tante curiosità inerenti alla biografia di Alfio Marchini sul sito personale.

COPYRIGHT POLITICANTI.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti
Commenti 2

giulia

25 luglio 2013 14:19

Dall'attuale compagna non ha figli.

staff

10 agosto 2013 12:52

Salve Giulia, come riportato dall'Ansa.it (vedi link) ha avuto 3 figli dalla prima moglie e 2 dall'attuale compagna. Grazie della collaborazione