APE volontaria 2018: requisiti, calcolo e domanda. Ecco come funziona

APE volontaria 2018: quali sono i requisiti? Come fare il calcolo con simulatore INPS? Come si presenta la domanda? Quando conviene la pensione anticipata?

Commenti 0Stampa

APE volontaria 2018: quali sono i requisiti? L'APE per la pensione anticipata volontaria nel 2018 si attua a chi ha compiuto 63 anni ed ha 20 anni di contributi alle spalle secondo quanto specificato dalla Legge di Bilancio 2018.

Ci sono diverse cose da sapere per chi vuole andare in pensione in anticipo, come:

cos'è l'APE volontaria?

Quali sono i requisiti per averla?

Come si effettua il calcolo?

Come bisogna presentare la domanda? 

Vediamo nei paragrafi che seguono come funziona l'APE volontaria.

 

APE volontaria 2018: requisiti

APE volontaria 2018: quali sono i requisiti? Secondo la Legge di Bilancio 2018 per usufruire dell'Anticipo Pensionistico bisogna avere due requisiti fondamentali che sono:

  • aver compiuto 63 anni nel 2018 (sia per gli uomini che per le donne);
  • aver maturato nel 2018 20 anni di contributi.

Ma ci sono altre cose da sapere sull'APE.

L'APE volontaria è stata introdotta dal Governo di Paolo Gentiloni  con un apposito decreto del 17 ottobre 2017 e sulla base di questo l'Anticipo Pensionistico è retroattivo al primo maggio del 2017.

Che cos'è l'APE? Si tratta di una manovra che consente al lavoratore di andare in pensione con 3 anni di anticipo usufruendo di un finanziamento privato che viene erogato dalla banca tramite apposita richiesta all'INPS.

Prevista, quindi, dalla Legge di Bilancio 2018 l'APE sarà attiva per tutto l'anno, ovvero fino al 31 dicembre 2018.

 

APE volontaria 2018: calcolo

Come si calcola l'APE volontaria? L'INPS ha messo a disposizione un simulatore per il calcolo dell'Anticipo Pensionistico come indicato nelle ultime righe di questo paragrafo.

Prima di calcolare gli importi esatti è importante tenere a mente che quando si parla di APE non ci si riferisce ad una manovra gratuita dato che è il cittadino che ne usufruisce a dover pagare il suo pensionamento anticipato.

Infatti il calcolo dell'APE volontaria prevede un tasso di interesse sul finanziamento che verrà presto evidenziato dalla circolare INPS.

A quest'ultimo va aggiunta la spesa che dev'essere sostenuta dal soggetto interessato per pagare l'assicurazione che copre le spese in caso di decesso.

La somma erogata dall'istituto di credito coprirà l'importo mensile della pensione che va moltiplicata per tutti i mesi che devono essere anticipati.

Il calcolo dell'importo viene scelto in base a quello che si è maturato con i propri contributi.

INPS APE volontaria simulatore è uno strumento che permette di calcolare l'importo dell'APE volontaria e di vedere se ci sono i requisiti per poterla ottenere. 

Completamente diversa è invece l'APE sociale 2018 per la quale il prestito è a carico dello Stato.

 

Come presentare la domanda

Come presentare la domanda per l'APE volontaria 2018? L'APE volontaria 2018 può essere richiesta da chi ha compiuto 63 anni e ha 20 anni di contributi.

La domanda per l'APE volontaria può essere presentata da tutti i lavoratori.

Il Governo di Paolo Gentiloni ha voluto estendere questa manovra verso tutte le tipologie di lavoro.

LAPE infatti può essere richiesta da:

  • lavoratori del settore pubblico;
  • lavoratori del settore privato;
  • lavoratori autonomi;
  • coloro che sono iscritti alla Gestione Separata.

L'unica categoria che attualmente non può usufruire dell'APE è il libero professionista che è iscritto alle casse professionali.

Non è necessario terminare la propria attività lavorativa per presentare la domanda.

La domanda dell'APE volontaria 2018 dev'essere presentata all'INPS mediante il modulo di domanda che sarà reso disponibile dalla circolare INPS competente.

Nella domanda il soggetto interessato indicherà anche l'istituto di credito che erogherà il prestito, nonché l'istituto assicurativo che coprirà l'importo in caso di morte.

La domanda dell'APE volontaria può essere presentata online, contattando il numero verde dell'INPS o mediante il Caf.

Una volta presentata la domanda bisognerà attendere se l'INPS la accetta o meno.

 

APE volontaria 2018: come funziona?

Come funziona l'APE volontaria? L'APE volontaria è una manovra che consente di andare in pensione in anticipo grazie ad un finanziamento.

La somma che permette al soggetto interessato di anticipare di 3 anni il proprio pensionamento, viene erogata dalla banca.

Il cittadino che richiede l'APE non ha alcun rapporto con l'istituto di credito che eroga l'importo in essere dato che questo avviene con un'apposita domanda che viene fatta all'INPS.

Successivamente è sempre l'INPS che si occupa della restituzione del debito mediante un piano di ammortamento di 20 anni che viene detratto dall'assegno pensionistico mensile del soggetto interessato (anche sulla tredicesima).

Il soggetto interessato comincerà a pagare solo dalla data effettiva del suo pensionamento e non durante il periodo anticipato, lasso di tempo che prevede l'erogazione di un assegno pensionistico ridotto rispetto a quello reale.

Una volta che il debito con la banca si è estinto il cittadino che ha usufruito dell'APE comincerà a godere dell'intero assegno pensionistico.

Dato che il prestito che viene concesso dalla banca è coperto da un'apposita assicurazione che viene stilata al momento della domanda, in caso di decesso il debito viene saldato per intero senza ricadere sugli eredi.

Chi usufruisce dell'APE volontaria può anche richiedere l'estinzione anticipata o la compensazione mediante apposite procedure.

Quando conviene la pensione anticipata? Come abbiamo visto, l'APE è un vero e proprio finanziamento che viene erogato al lavoratore che vuole andare in pensione in anticipo. 

Da questo punto di vista ogni situazione è a sé e quindi ogni singolo soggetto dovrà valutare alle spese che andrà in contro con l'APE volontaria rispetto a quelle che si prospettano nel caso in cui si attende l'età pensionistica.

COPYRIGHT POLITICANTI.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili