Elezioni Presidente della Repubblica italiana 2018: tutti i presidenti

Elezioni Presidente della Repubblica italiana guida 2018: ogni quanti anni ci sono? Quali sono le funzioni del Presidente della Repubblica e chi è l'attuale

Commenti 0Stampa

Elezioni Presidente della Repubblica italiana 2018: Sergio Mattarella è l'attuale Presidente della Repubblica Italiana.

Il Capo dello Stato è una figura molto importante.

Si tratta della prima carica dello Stato.

In questo articolo vediamo:

come viene eletto;

ogni quanti anni;

quali sono le sue funzioni;

chi sono stati i Presidenti della Repubblica italiana.

 

Elezioni Presidente della Repubblica italiana 2018

Elezioni Presidente della Repubblica italiana 2018: chi è l'attuale? Sergio Mattarella è l'attuale Capo dello Stato Italiano.

2015: la sua elezione è avvenuta il 3 febbraio del 2015.

2013: il 22 aprile 2013 Giorgio Napolitano viene eletto per un secondo mandato come Presidente della Repubblica (il primo nella storia d'Italia).

2006: il 15 maggio 2016 Giorgio Napolitano fu eletto per la prima volta Capo dello Stato.

1999: il 18 maggio 1999 Carlo Azeglio Ciampi fu eletto Presidente della Repubblica.

Questi sono stati gli ultimi uomini a rappresentare la Prima Carica dello Stato Italiano.

Scopriamo nel paragrafo che segue come viene eletto il Presidente della Repubblica e chi sono stati.

 

Ogni quanti anni ci sono?

Elezioni Presidente della Repubblica: ogni quanti anni ci sono? Il Presidente della Repubblica ha un mandato di 7 anni.

Secondo l'articolo 83 della Costituzione Italiana, il Presidente della Repubblica dev'essere eletto dal Parlamento in Seduta Comune al quale si aggiungono 3 rappresentanti per ogni Regione (solo la Valle d'Aosta ne ha 1).

Il voto avviene a scrutinio segreto.

Alle prime due votazioni servono i due terzi dei componenti dell'assemblea.

Se durante le prime due votazioni non si riesce ad eleggere, dalla terza in poi basta la maggioranza assoluta.

Una volta eletto, il mandato presidenziale dura 7 anni per fare in modo che non coincida con la formazione delle due Camere per le quali l'elezione avviene ogni 5 anni salvo scioglimento anticipato.

In caso di impedimenti gravi, il Presidente della Repubblica viene sostituito nelle sue funzioni dal Presidente del Senato e si indicono nuove elezioni entro 15 giorni.

 

Funzioni del Presidente della Repubblica

Funzioni del Presidente della Repubblica: il Capo dello Stato interagisce con tutti i poteri dello Stato.

Le sue funzioni principali sono:

  • rappresentare l'unità nazionale;
  • ratifica dei trattati internazionali;
  • dichiarare lo stato di guerra;
  • ricevere i diplomatici delle altre nazioni;
  • nomina di 5 senatori a vita,
  • inviare messaggi alle Camere;
  • sciogliere le Camere;
  • promulgazione delle leggi;
  • nomina il Presidente del Consiglio;
  • nomina importanti funzionari di Stato;
  • può sciogliere i Consigli Regionali;
  • detiene il comando delle Forze Armate;
  • presiede il CSM;
  • nomina un terzo dei componenti della Corte Costituzionale;
  • concede la grazie.

Queste sono le principali mansioni che il Presidente della Repubblica svolge.

Come abbiamo visto, il Capo dello Stato oltre a rappresentare l'unità nazionale si trova ad interagire con tutti e tre i poteri dello Stato.

Si occupa di questioni legate al potere esecutivo, al potere legislativo e giurisdizionale. 

 

Presidenti della Repubblica in Italia

Dalla nascita della Repubblica Italiana ad oggi ci sono stati 12 Presidenti della Repubblica.

Il primo è stato Enrico De Nicola, mandato dall'1 gennaio 1948 al 12 maggio 1948.

Luigi Einaudi è stato il secondo, con un mandato dal 12 maggio 1948 al 11 maggio 1955.

Hanno seguito:

  • Giovanni Gronchi, mandato: 11 maggio 1955 - 11 maggio 1962;
  • Antonio Segni, mandato: 11 maggio 1962 - 6 dicembre 1964;
  • Giuseppe Saragat, mandato: 29 dicembre 1964 - 29 dicembre 1971;
  • Giovanni Leone, mandato: 29 dicembre 1971 - 15 giugno 1978;
  • Sandro Pertini, mandato: 9 luglio 1978 - 29 giugno 1985;
  • Francesco Cossiga, mandato: 3 luglio 1985 - 28 aprile 1992;
  • Oscar Luigi Scalfaro, mandato: 28 maggio 1992 - 15 maggio 1999;
  • Carlo Azeglio Ciampi, mandato: 18 maggio 1999 - 15 maggio 2006;
  • Giorgio Napolitano, mandati 15 maggio 2006 - 22 aprile 2013  e 22 aprile 2013 - 14 gennaio 2015;
  • Sergio Mattarella 3 febbraio 2015 - in carica.

 


COPYRIGHT POLITICANTI.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?