Giorgio Napolitano bis: nuovamente Presidente della Repubblica

Giorgio Napolitano nuovamente Capo dello Stato. Tutti i risultati delle votazioni del Presidente della Repubblica dalla prima alla sesta votazione

Commenti 0Stampa

La difficile giornata di ieri si conclude con un colpo di scena, Giorgio Napolitano viene rieletto nuovamente Presidente della Repubblica. È la prima volta nella storia della Repubblica che un Presidente accetta il secondo mandato. Napolitano, che aveva dichiarato più volta che non avrebbe continuato a vestire i panni del Capo dello Stato, fa un passo indietro dopo le suppliche da parte dei partiti politici.

 

I numeri della sesta votazione

1007 grandi elettori – 504 quorum – 997 votanti

  • 738 Giorgio Napolitano

  • 217 Stefano Rodotà

  • 8 Sergio De Caprio

  • 4 Massimo D’Alema

  • 2 Romano Prodi

  • 1 Francesco Guccini

12 schede nulle – 10 bianche – 6 disperse

 

Napolitano nuovamente Presidente della Repubblica

Dopo le prime 5 votazioni per le Quirinarie, che hanno visto uno scenario politico diviso non solo dai singoli partiti ma anche all’interno degli stessi, arriva l’elezione decisiva, la sesta, che vede la vittoria di Giorgio Napolitano con 738 voti. Una vittoria che in molti non si aspettavano, e non per la stessa persona di Napolitano, ma per le sue dichiarazioni di fine mandato. Infatti, lo stesso Presidente della Repubblica, aveva più volte sottolineato che non si sarebbe ricandidato per il secondo mandato al Quirinale. In un intervista del 14 aprile aveva dichiarato: “La mia rielezione sarebbe una non soluzione perché ora ci vuole il coraggio di fare delle scelte, di guardare avanti, sarebbe sbagliato fare marcia indietro, sarebbe al limite del ridicolo. Tutto quello che avevo da dare l’ho dato. Niente soluzioni pasticciate all’italiana”.

 

Un salto nel passato, la prima votazione di Giorgio Napolitano

Decisamente diversi erano stati i numeri della prima votazione di Giorgio Napolitano, quella del 10 maggio del 2006. Ma anche allora, lo stesso Presidente della Repubblica, aveva ricevuto una forte maggioranza rispetto agli altri candidati.

1009 grandi elettori – 505 quorum – 990 votanti

543 Giorgio Napolitano

42 Umberto Bossi

10 Massimo D’Alema

7 Giuliano Ferrara

6 Gianni Letta

5 Silvio Berlusconi

14 schede nulle – 347 bianche – 10 disperse

 

Le nuove condizioni di Giorgio Napolitano

Gli ultimi giorni del primo mandato di Giorgio Napolitano, erano stati accompagnati dalle sue dichiarazioni su un eventuale secondo mandato, un secondo mandato che lo stesso Presidente delle Repubblica uscente proprio non voleva. Implorato dalle forse politiche, Giorgio Napolitano cambia, però, rotta, e dichiara: “Nella consapevolezza delle ragioni che mi sono state rappresentate, e nel rispetto delle personalità finora sotto postesi al voto per l’elezione del nuovo Capo dello Stato, ritengo di dover offrire la disponibilità che mi è stata chiesta”. Infine Giorgio Napolitano aggiunge che nella giornata di domani, si recherà alla Camera per definire quali saranno le condizioni del suo nuovo mandato.

COPYRIGHT POLITICANTI.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti