Letta Fornero: Premier cambierà la legge sul lavoro e risponde all’UE

Letta Fornero: pieno dell’appoggio di Pdl, Pd e Scelta Civica, Enrico Letta fa sapere che cambierà la legge sul lavoro. Parla all’UE con Holland a Parigi

Commenti 0Stampa

Non perde tempo Enrico Letta per le riforme del governo delle larghe intese. Da Parigi, dove presiede una conferenza con il Presidente francese Francois Holland, Enrico Letta fa sapere che vuole intervenire anche sul lavoro, specificando che la riforma Fornero ha dei punti che non vanno bene con l’attuale economia italiana.

 

Enrico Letta e la riforma Fornero

“In un momento particolare come questo è necessario essere un po’ meno rigidi. Alcune parti della riforma stanno creando dei problemi”. Queste le parole del Presidente del Consiglio da Parigi. Del resto, aveva già annunciato durante il giuramento alla Camera dei Deputati che il governo delle larghe intese sarebbe intervenuto per fermare l’aumento della disoccupazione. Un punto, quello sulla disoccupazione, che va inevitabilmente a parare sulla riforma Fornero.

Secondo Enrico Letta la riforma del lavoro attuata dalla Fornero sarebbe troppo rigida. Una rigidità che in un momento di recessione è controproducente.

Lo stesso ministro del lavoro, Enrico Giovannini, ha precisato che la riforma Fornero, se pur ben fatta, non è di grande effetto alla recessione che l’Italia sta vivendo: “è stata disegnata in modo molto coerente per una economia in crescita, ma può avere problemi per una economia in recessione. Bisogna capire cosa modificare, ma il mercato del lavoro ha bisogno di stabilità delle regole’’ ha dichiarato Enrico Giovannini.

COPYRIGHT POLITICANTI.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti