Luca Zaia biografia 2015: moglie, vita privata e curriculum politico

Luca Zaia biografia 2015 da Ministro a Presidente con la Lega Nord, curriculum e programma politico, l'età e la vita privata la moglie Raffaella e i figli

Commenti 0Stampa

Luca Zaia biografia 2015 del Presidente della Regione Veneto, la vita privata, dalla moglie Raffaella al matrimonio senza figli, gli studi e l'amore per gli animali e per la medicina. Il curriculum politico dagli esordi con la Lega Nord, la carica di Ministro fino alla presidenza nella Regione Veneto, il programma, gli interventi politici principali e le curiosità della vita del politico del Carroccio

 

Luca Zaia biografia 2015

Luca Zaia biografia 2015 del politico leghista che è stato eletto per due mandati consecutivi Presidente della Regione Veneto.
Nasce a Conegliano il 27 marzo del 1968; il padre ha un'officina meccanica ma Luca, che nutre una grande passione per gli animali e per la natura, non vuole seguire il mestiere di famiglia e si diploma nello stesso Comune presso l'Istituto Giovanni Battista Cerletti in Enologia.
Dopo il diploma intraprendere la carriera universitaria che comincia nella città di Parma e prosegue, fino al termine, presso l'Università degli Studi di Udine alla Facoltà di Medicina Veterinaria dove si laurea in Scienze della Produzione Animale. La sua grande passione sono i cavalli e oltre ad essere un amante della campagna, Luca Zaia è uno di quegli uomini che nella vita si è “fatto da solo” dato che per pagarsi gli studi ha svolto i più disparati lavori: cameriere, addetto alle pulizie, muratore e così via.
Nonostante che il percorso universitario faccia pensare ad una carriera nel campo medico, nel 1993 Luca Zaia viene eletto nella lista della Lega Nord-Liga Veneta a Godega di Sant'Urbano nella carica di consigliere comunale.
È proprio da quell'anno che comincia la lunga carriera politica Luca Zaia. Ecco quindi chi è quest'ultimo, un uomo politico della Lega Nord che ha ricoperto diversi ruoli istituzionali nella vita politica del paese.

 

Il curriculum politico di Luca Zaia

Il curriculum politico di Luca Zaia, politico della Lega Nord che ha cominciato la sua carriera nel 1993 venendo eletto consigliere comunale a Godega di Sant'Urbano nella Lista Lega Nord Liga Veneta.
Nel 1995 viene nominato Assessore all'Agricoltura dopo essere diventato Consigliere Provinciale.
Tra il 1998 e il 2005 diventa il Presidente della Provincia più giovane della penisola grazie all'incarico di Presidente della Provincia di Treviso.
In seguito arriva alla giunta regionale della Regione Veneto dove accrescere i suoi incarichi politici grazie alle deleghe di:

sviluppo montano e all'identità veneta;

agricoltura;

turismo.

Ricopre quest'ultimo incarico dal 2005 al 2008 e successivamente arriva la carica di Ministro.

 

Dalla carica di Ministro al Referendum

Dalla carica di Ministro al Referendum nel IV Governo di Silvio Berlusconi. E proprio all'interno di questo Esecutivo che Luca Zaia ricopre, dall'8 maggio 2008 al 16 aprile 2010, la carica di Ministro per le politiche agricole.
Il 16 aprile del 2010 Luca Zaia decide di lasciare la carica al vertice del Ministero delle Politiche Agricole per inseguire un nuovo obiettivo politico: la candidatura come Presidente della Regione Veneto.

Per quanto riguarda il referendum del 2011, nonostante la sua provenienza politica, Luca Zaia ha votato 4 si all'insegna dell'onestà e della trasparenza che, a suo avviso, ci deve essere da parte di chi governa nei confronti dei cittadini.

Questi e altri interventi, come quello sugli OGM, sulla Legge Edilizia Regionale e sulla pillola abortiva, hanno fatto apprezzare molto il politico leghista nella gestione della Regione Veneto.

 

La vita privata di Luca Zaia: la moglie Raffaella e i figli

La vita privata: la moglie Raffaella e i figli che la coppia non ha mai avuto vivendo comunque un matrimonio lungo e sereno.

Luca e Raffaella sono sposati da molti anni e in una recente intervista a Il Giornale la moglie ha descritto il marito come una persona dal cuore buono, sempre pronto a dare una seconda opportunità; giusto qualche volta brontolone.

I due si sono conosciuti molto giovani, quanto avevano vent'anni, in un pub, e da allora condividono la loro vita; vivono a Treviso in una modesta casa.

La vita privata di Luca Zaia lascia parlare i giornali e l'opinione pubblica, dalle controversie comportamentali, ai suoi interventi fino ad atti di buon cittadino.
Il 4 agosto del 2006 il politico leghista assiste ad un incidente automobilistico a seguito del quale un cittadino albanese rimane intrappolato tra le lamiere della sua vettura in fiamme. Senza esitare Luca Zaia si presta a soccorrere con successo la vittima risultando un vero eroe.
Ma la sua vita non è costernata solo di gesti eroici se si pensa che il 18 luglio 2007 viene multato per aver percorso la A27 a ben 197km orari.

 

Luca Zaia candidato Presidente nella Regione Veneto

Luca Zaia candidato Presidente nella Regione Veneto per la prima volta nel 2010, quando decide di lasciare la carica di Ministro per le Politiche Agricole. Un passo importante per la sua carriera politica che viene premiata il 29 marzo 2010 con l'elezione a Presidente della Regione Veneto; così il 16 aprile 2010 consegna le dimissioni dalla carica di Ministro.
La sua candidatura era stata ufficializzata il 19 dicembre del 2009 ed è stata sostenuta dai seguenti partiti: Lega Nord, Popolo della Libertà, Alleanza di Centro, Democrazia Cristiana e da alcuni membri dell'Unione di Centro usciti dal partito di Casini.
Dopo una lunga e concentrata campagna elettorale, il 29 marzo 2010 Luca Zaia viene eletto Presidente della Regione Veneto con il 60% dei voti.
Dopo un primo mandato, Luca Zaia ha deciso di ricandidarsi alle elezioni regionali del 31 maggio 2015 dove è stato premiato dall'elettorato che lo ha rieletto Presidente della Regione Veneto.

Alle elezioni regionali del 31 maggio 2015 è stato sostenuto da: Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia.

La peculiarità di quest'ultime elezioni regionali in Veneto sono state legate allo scontro tra Luca Zaia e il Sindaco di Verona Flavio Tosi che ha corso senza la Lega Nord. Di seguito i risultati:

  • Luca Zaia (Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia) 50,08%;
  • Alessandra Moretti (Partito Democratico) 22,74%;
  • Jacopo Berti (Movimento 5 Stelle) 11,87%;
  • Flavio Tosi (Lista Tosi e Nuovo Centrodestra) 11,86%.

 

Chi è, data di nascita, età e studi

Chi è Luca Zaia? In breve si tratta di un politico italiano della Lega Nord, attuale Presidente della Regione Veneto che si è ricandidato per un secondo mandato in vista delle prossime elezioni regionali del 31 maggio 2015.

Data di nascita: nasce a Conegliano il 27 marzo del 1968, da una famiglia per bene ed estranea agli ambienti politici dato che il padre aveva un'officina meccanica.

Età: classe 1968, Luca Zaia ha oggi 47 anni.

Studi: amante degli animali e della natura, la sua grande passione sono i cavalli, Luca Zaia si diploma in Enologia presso l'Istituto Giovanni Battista Cerletti nello stesso Comune di Conegliano. Successivamente decide di seguire la strada legata alla veterinaria iscrivendosi prima all'Università di Parma e concludendo, poi, gli studi presso l'Università di Udine dove si è laureato in Scienze della Produzione Animale.

Ma oltre la natura la sua grande passione è la politica e così Luca Zaia inizia fin da giovanissimo ad entrare nel contesto istituzionale con la Lega Nord, partito che tutt'oggi lo spalleggia e con il quale è stato eletto per ben due volte Presidente della Regione Veneto.

 

Il programma di Luca Zaia da Lega Nord a Forza Italia

Il programma di Luca Zaia da Lega Nord a Forza Italia è sempre stato molto legato alla sua persona. Si distingue nell'ambito istituzionale per aver sempre seguito il partito fondato da Umberto Bossi; tuttavia si è sempre contraddistinto per aver messo del proprio nella sua politica risultando un vero e proprio leader moderato nel Carroccio.

Alle ultim elezioni regionali ha sfidato un volto noto della Lega Nord, quello di Flavio Tosi che, dopo lo scontro con il leader del Carroccio Matteo Salvini e il Consiglio Federale, ha corso da solo per la carica di Presidente della Regione Veneto.

Il partito di Silvio Berlusconi, Forza Italia, ha sostenuto Luca Zaia in diverse occasioni:

  • nel IV Governo Berlusconi, quanto diventò Ministro per le Politiche Agricole;

  • alla prima candidatura per la carica di Presidente della Regione Veneto dove fu sostenuto dal Popolo delle Libertà;

  • alla seconda elezione di Governatore del Veneto con la nuova unione Silvio Berlusconi e Matteo Salvini.

Per capire il programma di Luca Zaia si possono ripercorrere interventi importanti della sua carriera politica, come:

  • contrarietà all'utilizzo della pillola del giorno dopo e alla sua distribuzione nella Regione Veneto durante il suo primo mandato (anche questo non fu possibile per la legge che ne regolamenta l'utilizzo in Italia);

  • contrarietà agli OGM e al loro utilizzo nella Regione Veneto, tutt'oggi fuori legge grazie all'intervento dello stesso Luca Zaia;

  • sul referendum del 2011 votò 4 si per la trasparenza negli ambienti politici;

  • contrario all'adozione nelle coppie gay.

Queste sono solo alcuni interventi di Luca Zaia, un politico che è sempre rimasto fedele alla Lega Nord, unico partito a cui è stato sempre legato.

COPYRIGHT POLITICANTI.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti