Renzi Pd: intervista sulle espulsioni, larghe intese e il Pd

Renzi sul Pd, intervista in cui il Sindaco di Firenze parla delle larghe intese, delle espulsioni all’interno del partito e della fiducia per il domani

Commenti 0Stampa

Mentre Enrico Letta prende tempo per valutare le possibilità di governo, dal fronte Pd si continuano ad avvertire le spaccature interne. Fiducia e non fiducia con possibili espulsioni. Interviene Matteo Renzi a SkyTg24 per cercare di smorzare i toni. Il Sindaco di Firenze sembra essere ottimista sulla collaborazione Pd-Pdl e sul governo delle larghe intese.

 

L’intervista a Matteo Renzi: espulsioni dal Pd

Giuseppe Civati, Sandro Gozi, Laura Puppato e l’ex direttore di Rainews Corrado Mineto. Eccoli gli ultimi problemi per “Pd pro Pdl”. L’aria che tira all’interno del Partito Democratico non sembra essere delle migliori. Ed ecco che interviene Matteo Renzi e lo fa davanti alle telecamere di SkyTg24.

“Penso sia sbagliato dire a prescindere io non ti voto, così come è prematuro dire ti butto fuori se non voti la fiducia. Intanto facciamo il governo”. Queste le parole del Sindaco di Firenze che parla anche di un eventuale “problemino” all’interno del Pd: “È prematuro parlare di espulsioni, ma le difficoltà ci sono. Se non si vota la fiducia è evidente che è un problemino”.

Per Renzi le eventuali e possibili espulsioni saranno discusse nelle sedi opportune, qualora ce ne fosse bisogno.

 

L’intervista a Matteo Renzi: la fiducia al governo Letta

“Alla fine il Pd voterà compatto la fiducia al governo Letta, che sarà un bel governo. Dopo lo zero a zero inconcludente delle elezioni, occorre che si parta subito” dichiara Renzi, fiducioso sul possibile e prossimo governo Letta e sulle grandi intese. Il Sindaco di Firenze non sembra essere troppo preoccupato dai possibili oppositori del Partito Democratico che si rifiutano di appoggiare le larghe intese. Inoltre aggiunge: “Occupazione, diminuzione dei costi della politica, eliminazione del finanziamento pubblico dei partiti, diminuzione del numero dei parlamentari".

Fiducioso nel possibile governo Letta, e nella stessa figura di Enrico Letta, Matteo Renzi ci tiene a precisare che un possibile governo Letta non può che essere temporaneo:

“Credo che Letta sia la persona giusta per tenere insieme la varie anime che sosterranno il governo. E comunque non dimentichiamoci che questa è la stessa maggioranza che ha lavorato insieme per un anno e mezzo sostenendo Monti. Io sogno un meccanismo in cui chi perde fa opposizione reale serenamente e in cui sia chiaro chi vince e chi perde. Oggi la situazione è abbastanza in divenire. Letta è nelle condizioni per superare tutte le insidie, penso che possa prevalere il buonsenso".

COPYRIGHT POLITICANTI.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti