Elezioni europee 2019 data, come si vota, sondaggi in Italia candidati

Elezioni europee 2019 data: quando si vota? Come si vota? Cosa dicono i principali sondaggi in Italia? Candidati per elezioni Parlamento Europeo 2019 Italia

Stampa

Elezioni europee 2019 data: quando ci saranno? Il 23 e il 26 maggio l'intera Unione Europea sarà nuovamente chiamata al voto.

Per la prima volta mancherà il Regno Unito che dal prossimo anno sarà a tutti gli effetti fuori dell'UE.

In vista di questo nuovo appuntamento politico sono tante le cose da sapere.

La prima è che si andranno ad eleggere i nuovi rappresentanti del Parlamento Europeo.

Facciamo luce sull'argomento, in particolare:

quando si vota?

Come si vota in Italia e all'estero?

Cosa dicono i sondaggi?

Chi sono i candidati?

Guida alle elezioni del Parlamento Europeo 2019 in Italia.

 

Elezioni europee 2019 data

Elezioni europee 2019 data: il 23 e il 26 maggio 2019 si voterà alle prossime elezioni europee.

La decisione è stata presa dal Consiglio Europeo.

Lo spoglio comincerà il 26 maggio alle ore 23 in tutti i 27 paesi dell'Unione Europea.

Questo passo è stato strutturato per rendere il voto simultaneo.

Per la prima volta il Regno Unito non parteciperà alle elezioni europee.

Il 29 marzo 2019, infatti, sarà la data effettiva in cui il Regno Unito lascerà l'Unione Europea a seguito della Brexit.

Elezioni Europee 2019: alle prossime elezioni europee si voterà per eleggere i membri del Parlamento Europeo.

Scopriamo nel paragrafo che segue come si vota.

 

Elezioni europee 2019: come si vota

Come si vota alle elezioni europee 2019? Non sono ancora state divulgate le modalità di voto dato che c'è ancora tempo.

Come sempre, in base ai trattati europei, potranno votare tutti i cittadini che godono dei diritti politici.

Ogni Stato organizza e amministra sul proprio territorio le elezioni europee.

Quindi sarà compito delle istituzioni italiane farsi trovare pronte per il prossimo maggio 2019.

I cittadini residenti all'estero in un paese dell'Unione Europea potranno votare per il paese in cui risiedono.

Le elezioni europee 2019 sono la nona elezione per il Parlamento Europeo.

Dal 1979 ad oggi si sono svolte con regolarità ed ininterrottamente.

In base alle leggi vigenti si vota ogni 5 anni.

Ma quali sono i sondaggi e i candidati italiani?

Scopriamolo nel paragrafo che segue.

 

Elezioni europee 2019: sondaggi in Italia e candidati

Elezioni europee 2019: sondaggi in Italia e candidati, chi sono? Ancora non si sa nulla.

Per il momento nessuno partito ha ancora avanzato proposte e candidati per questo nuovo appuntamento politico.

Manca ancora molto tempo ma non solo.

L'instabilità politica oggi è molto impegnativa per tutte le forze politiche che non possono fare altro che concentrare tutte le loro forze sulla questione legata al Governo Italiano.

Non appena questa sarà risolta si potrà valutare di capire cosa fare a livello europeo.

Ma non solo.

Dopo la formazione del nuovo Governo Italiano sarà anche possibile capire come si sono mosse le preferenze degli italiani grazie alle nuove elezioni politiche 2019.

 

Elezioni Parlamento Europeo in Italia 2019

Elezioni Parlamento Europeo in Italia 2019: per la nona volta consecutiva si torna ad eleggere i rappresentati del parlamento europeo.

Le elezioni per il Parlamento Europeo si tengono ogni 5 anni secondo quanto stabilito dai trattati che regolamentano l'Unione Europea.

Queste devono avvenire nel primo fine settimana disponibile dopo la fine del mandato parlamentare.

Il 23 e il 26 maggio 2019 rispetta in pieno quanto previsto dalle legge europee.

Le elezioni europee precedenti si erano infatti tenute il 22 e il 25 maggio 2014.

La formazione del prossimo Governo Italiano influenzerà molto questo appuntamento.

Il Centrodestra è oggi in Italia la prima coalizione politica che è guidata da chi vuole dei chiari cambiamenti in Europa: Matteo Salvini.

Durante il suo precedente mandato come parlamentare europeo, il leader della Lega Nord aveva più volte attaccato pubblicamente, ed in sede istituzionale, l'Unione Europea.

Difficile capire cosa succederebbe nel caso in cui ci fosse una guida da parte del Movimento 5 Stelle.

Data la posizione di Luigi Di Maio su un Italia in Europea sicuramente si aprirebbe un tavolo istituzionale.

Per concludere, le prossime elezioni europee potrebbero anche essere un punto da cui il Partito Democratico può ripartire dopo l'ultima sconfitta elettorale.

COPYRIGHT POLITICANTI.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Informativa

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Puoi negare o modificare le tue preferenze sui cookie in qualsiasi momento sulla nostra Cookie Policy. Se vuoi saperne di più su come gestiamo la tua privacy consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso di tutti i cookies.