Paola Taverna biografia 2018: curriculum, vita privata, figli, marito

Paola Taverna biografia 2018: chi è? Curriculum e vita privata della candidata: figli, compagno, sorella, marito, sposata, vaccini e il compagno del M5S

Stampa

Paola Taverna biografia 2018: chi è? Paola Taverna è una politica italiana del Movimento 5 Stelle, oggi vicepresidente del Senato della Repubblica.

Scopriamo in questo articolo la storia di una cittadina come tante che è entrata in Parlamento.

Chi è Paola Taverna?

Da dove viene?

Cosa l'ha portata ad entrare a far parte del Movimento 5 Stelle?

Come è stata eletta vicepresidente del Senato?

Qual è il suo curriculum?

Cosa c'è da sapere sulla sua vita privata?

 

Paola Taverna biografia 2018

Paola Taverna biografia 2018: chi è? Politica italiana del Movimento 5 Stelle, oggi ricopre il ruolo di vicepresidente del Senato della Repubblica.

In breve, cosa si sa su di lei?

Vaccini: è stata una delle politiche che si è schierata contro le leggi sui vaccini obbligatori.

Figli: madre di un figlio adolescente del quale ha detto che non ama vederla in tv.

Candidata: per due elezioni consecutive, 2013 e 2018, è stata eletta al Senato.

Compagno: Stefano Vignaroli è il suo attuale compagno, anche lui fa parte del Movimento 5 Stelle.

Marito: Maurizio Sirti, con cui Paola Taverna si è sposata nel 1998. I due hanno divorziato qualche anno dopo.

Sposata: si è sposata nel 1998, oggi è divorziata.

Sorella: ha due sorelle che sono cresciute come lei nel quartiere popolare di Torre Maura a Roma. Paola Taverna ha raccontato che il padre è scomparso quando lei aveva 17 anni e così loro si sono dovute arrangiare con la madre.

CV: segretaria per più di 10 anni e poi al Senato con il Movimento 5 Stelle.

Paola Taverna biografia 2018: Paola Taverna nasce a Roma il 2 marzo del 1969 nel quartiere di Torre Maura.

Si diploma come perito aziendale e corrispondente in lingue estere.

Quando le scuole superiori erano quasi al termine aveva in programma di iscriversi all'Università di Roma alla Facoltà di Lettere.

Tuttavia, quando Paola Taverna aveva 17 anni ha perso il padre.

Sola con le due sorelle e la madre si ritrova a dover entrare nel mondo del lavoro per arrivare alla fine del mese.

Lavora prima in uno studio legale come segretaria.

Successivamente entra a lavorare in uno studio di arti grafiche.

Si appassiona a questo lavoro e successivamente comincia a fare dei lavori in proprio come grafico editoriale.

Si sposa e nasce poco dopo suo figlio.

Così va alla ricerca di un lavoro più sicuro.

Ha lavorato come segretaria dal 2000 al 2013 presso un poliambulatorio di analisi cliniche.

Durante questo periodo divorzia dal marito.

 

Paola Taverna curriculum politico

Il curriculum di Paola Taverna è strettamente legato all'attività politica con il Movimento 5 Stelle.

Prende parte a questo partito politico già dagli inizi, nella città di Roma, dove il M5S si sviluppò molto velocemente dopo la sua formazione.

Comincia a far parte della vita istituzionale del paese nel 2013.

Infatti alle elezioni politiche del 2013 viene eletta al Senato della Repubblica.

Durante la relativa legislatura ha fatto parte della XII Commissione permanente Igiene e Sanità.

Sempre nella stessa legislatura ha ricoperto il ruolo di Capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato, dal 30 settembre 2013 al 9 gennaio 2014.

Questa prima esperienza mette le basi per le successive elezioni politiche.

Durante la campagna elettorale del 2017 Paola Taverna è nuovamente in prima linea con il Movimento 5 Stelle.

Abbraccia fin da subito la scelta di Luigi Di Maio come leader del partito.

Dopo una lunga campagna elettorale il Movimento 5 Stelle diventa il primo partito in Italia che ha ricevuto più voti.

 

Paola Taverna candidata e vicepresidente Movimento 5 Stelle

Alle elezioni politiche del 4 marzo 2018, Paola Taverna, dopo la sua prima legislatura come senatrice, torna a candidarsi con il Movimento 5 Stelle.

Il Movimento 5 Stelle, guidato dal leader Luigi Di Maio per l'occasione, riscontra un grande successo diventando il primo partito più grande in Italia a livello di voti.

Paola Taverna si era candidata al collegio uninominale di Roma-Tuscolano con il Movimento 5 Stelle e viene eletta per la seconda volta consecutiva come senatrice.

Dopo l'elezione dei presidenti di Camera e Senato si trova come candidata vicepresidente.

Il 28 marzo 2018 viene eletta con 105 voti come vicepresidente del Senato della Repubblica.

 

Paola Taverna vita privata

Qual è la vita privata di Paola Taverna? La vita privata di Paola Taverna racconta la storia di una semplice cittadina.

Anche nel vederla, nei modi e nel parlare, si capisce che non è una donna del popolo.

Nata e cresciuta a Roma, in due quartieri popolari: Quarticciolo e Torre Maura.

Cresciuta con altre tre donne: le due sorelle e la madre.

Paola Taverna racconta che voleva studiare all'Università.

La sua passione era la letteratura.

Quando aveva 17 anni però il padre viene a mancare.

Lei si ritrova a dover finire le scuole e a dover far quadrare i conti.

Entra nel mondo del lavoro.

La vita privata di Paola Taverna è quella di una madre di famiglia che ha vissuto i problemi dell'Italia ed in particolare della città di Roma.

Sono proprio questi problemi che l'hanno fatta avvicinare al Movimento 5 Stelle.

Possiamo definirla una donna del popolo.

Ruspante nei modi.

Ma davvero tenace.

Racconta di studiare per stare al passo con la politica.

Racconta che lo fa perché si sente meno preparata di altri suoi colleghi in parlamento ma specifica che nonostante questo non si sente meno intelligente.

COPYRIGHT POLITICANTI.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Informativa

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Puoi negare o modificare le tue preferenze sui cookie in qualsiasi momento sulla nostra Cookie Policy. Se vuoi saperne di più su come gestiamo la tua privacy consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso di tutti i cookies.