Paolo Savona biografia 2018: nuovo ministro delle politiche europee

Paolo Savona biografia 2018 del nuovo ministro delle politiche europee nel Governo del Cambiamento: storia, curriculum politico, vita privata e curiosità

Stampa

Paolo Savona biografia 2018: chi è? Paolo Savona è un economista italiano e nuovo ministro delle politiche europee nel Governo del Cambiamento. 

Da subito arrivano tante domande sul suo conto.

Paolo Savona è un economista a cui l'Unione Europea non è mai andata giù così com'è.

Paolo Savona ha fatto parte del Governo Ciampi e Berlusconi.

Cosa c'entra oggi con Luigi Di Maio e Matteo Salvini?

Lo scopriamo nella sua biografia, in particolare:

chi è Paolo Savona;

qual è il suo curriculum;

qual è il suo pensiero economico;

cosa c'è da sapere sulla sua vita privata.

 

Paolo Savona biografia 2018

Paolo Savona biografia 2018: chi è? Paolo Savona è un economista e politico italiano.

Nasce a Cagliari il 6 ottobre del 1936.

Nel 1961 si laurea in Economia con tanto di lode.

Da qui comincia una carriera nell'ambito dell'economia davvero lodevole.

Paolo Savona è un uomo che ha speso gran parte della sua vita su una materia: l'economia.

Questo aspetto lo rende oggi uno dei personaggi più influenti del settore.

E questo è proprio il motivo per cui viene ricercato come uomo del nuovo Governo.

Paolo Savona biografia: Paolo Savona è il nuovo ministro delle politiche europee del Governo Lega M5S.

Per molti aspetti può apparire come un uomo che ha poco a che vedere con il politico Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

Ma scoprendo il suo curriculum si capiscono le ragioni per cui è stato indicato prima come ministro dell'economia e poi come ministro delle politiche europee.

 

Paolo Savona curriculum

Il curriculum di Paolo Savona è ricco di incarichi prestigiosi. 

Dopo la laurea si è specializzato al Mit di Boston, in Economia Monetaria.

In questa esperienza ha avuto modo di collaborare con grandi figure, quali l'economista Franco Modigliani.

Da qui è entrato alla Banca d'Italia presso l'ufficio studi.

Quella nella Banca d'Italia è stata una lunga carriera che lo ha portato al ruolo di direttore nel giro di qualche anno.

Nel 1976 lascia l'istituto di credito italiano dopo aver vinto il concorso che lo vede come Professore di Economia all'Università di Cagliari.

Diventa successivamente direttore generale di Confindustria e ci rimane fino al 1980.

E' stato tra i fondatori dell'Università romana Luiss.

Il suo lungo curriculum è legato alla sua professione di economista.

Infatti ha rivestito grandi incarichi come Presidente del Fondo Interbancario di tutea dei depositi.

Ha insegnato anche presso altre università, quali:

  • Università di Perugia;
  • Università Tor Vergata di Roma;
  • Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione;
  • Università degli Studi Guglielmo Marconi. 

Paolo Savona ha fatto parte anche di molteplici progetti di ricerca nel suo campo.

Durante gli anni Novanta entra a far parte della vita politica del paese.

Tra il 1993 e il 1994 è stato Ministro dell'Industria, dentro il Governo di Carlo Azeglio Ciampi.

Dopo questo primo incarico è tornato alla sua vita da economista.

Dopo più di 10 anni è diventato Capo del Dipartimento per le Politiche Comunitarie.

Ha rivestito questo incarico tra il 2005 e il 2006.

Nello stesso periodo è anche stato Coordinatore del Comitato Tecnico per la Strategia di Lisbona, compito che ha preso all'interno del Governo di Silvio Berlusconi.

Paolo Savona curriculum: questi sono i punti principali del curriculum di Paolo Savona che lo hanno portato dentro il nuovo Governo.

 

Paolo Savona nuovo ministro delle politiche europee

Paolo Savona sarà il nuovo delle politiche europee nel Governo Lega Movimento 5 Stelle. 

Il suo curriculum è il motivo per cui Luigi Di Maio lo ha voluto nel suo Governo.

Infatti nel nuovo Governo Salvini Di Maio, Paolo Savona è stato indicato prima come il nuovo ministro dell'economia.

Ma questo ha fatto vacillare l'intero paese.

Infatti il Presidente della Repubblica non lo voleva in questo incarico.

La scelta del Capo dello Stato ha quasi fatto saltare l'intero Esecutivo.

Ma alla fine tutti hanno fatto un passo indietro, Matteo Salvini e Luigi Di Maio anche.

Se c'è una cosa che fa discutere è la posizione di Paolo Savona sull'Unione Europea.

Oggi sembra paradossale la scelta di metterlo al vertice del Ministero delle Politiche Europee.

Paolo Savona è sempre stato contrario ad alcuni aspetti del Trattato di Maastricht.

Secondo Paolo Savona l'Unione Europea è fortemente vincolata dalle politiche tedesche e questo la mette nella condizione di non poter durare a lungo.

Questa tesi, unita alla sua carriera e al suo pensiero riguardo l'economia, fa capire che si tratta di un uomo libero.

Ed è anche così che Paolo Savona si definisce, un uomo libero di dire la sua, soprattutto nel suo pensiero economico, che si può ritrovare in diverse delle opere che ha pubblicato.

I diversi aspetti del suo curriculum lasciano un punto di domanda: come mai Luigi Di Maio e Matteo Salvini hanno voluto a tutti i costi Paolo Savona.

 

Paolo Savona vita privata

La vita privata di Paolo Savona ci racconta la vita di un uomo che è praticamente innamorato della sua materia: l'economia.

Incarichi di prestigio.

Ricercatore.

Professore universitario.

Politico nell'ambito di incarichi economici.

Questi sono i motivi che confermano questa tesi.

Ma non solo.

Paolo Savona è uno di quegli uomini che si è sempre ritenuto libero di dire quello che pensa, soprattutto nelle materie che gli competono.

Infatti Paolo Savona non ha mai nascosto le sue ideologie.

Oggi le possiamo trovare nelle sue opere ma anche nelle sue dichiarazioni che non sono mai passate inosservato e che in un momento in cui viene indicato come Ministro dell'Economia fanno un gran rumore.

Paolo Savona nel 1990 sosteneva che l'Italia non era pronta ad entrare in Europa.

Ha continuato a sostenere le sue tesi successivamente quando ha dichiarato che la Germania detta legge all'interno dell'Unione Europa.

Cosa c'entra questo con la sua vita privata? C'entra per il fatto che il suo pensiero lo ha portato a rivestire incarichi di prestigio anche se a volte controcorrente.

Paolo Savona moglie: Paolo Savona è sposato con la signora Savona.

Figli: Paolo Savona ha due figli.

Insomma, oltre l'economia e la politica ha realmente una vita privata.

COPYRIGHT POLITICANTI.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Informativa

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Puoi negare o modificare le tue preferenze sui cookie in qualsiasi momento sulla nostra Cookie Policy. Se vuoi saperne di più su come gestiamo la tua privacy consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso di tutti i cookies.