Sondaggio Elezioni Comune di Roma 2018: duello Alemanno Marino

Sondaggio Elezioni Comune di Roma 2013, i candidati e le loro percentuali di voto. Marino e Alemanno in testa seguiti da De Vito del Movimento 5 Stelle

Stampa

Sondaggi Comune di Roma 2018: Virginia Raggi continua ad essere il Sindaco di Roma.

Cosa pensano i romani del suo operato fino ad oggi?

Come sono cambiati i sondaggi politici dalle elezioni comunali ad oggi?

Com'era la situazione politica prima della Raggi?

Scopriamo la scena politica della Capitale d'Italia:

come vivono i romani il Movimento 5 Stelle,

come vivono i cittadini Virgina Raggi.

 

Sondaggi Comune di Roma 2018

Sondaggi Comune di Roma 2018: sono diversi anni che Virgina Raggi amministra Roma.

Da sempre quando si parla di Roma si parla di una città difficile da amministrare.

Lo sanno bene i sindaci che ci sono passati prima.

Ignazio Marino, di cui ci sono i sondaggi nei paragrafi che seguono per le vecchie elezioni, ha avuto una vita davvero difficile a livello politico nella Capitale.

Virgiania Raggi dopo i primi anni di mandato sembra aver perso parte dei suoi lettori.

I principali sondaggi nazionali evidenziano che ha perso alcuni voti.

Una parte dell'elettorato di aspettava di più.

Una buona parte continua a credere ancora in lei e la preferisce alle precedenti amministrazioni.

Sono in molti a pensare che Virginia Raggi sia spesso soggetta a grandi polemiche su scala nazionale che puntano ad attaccare il Movimento 5 Stelle.

Batsa pensare alle vicende di Spelacchio, l'albero di Natale dello scorso anno, di cui si è parlato per quasi un mese intero.

 

Il sondaggio alle precedenti elezioni

Dopo il trionfo in Friuli della candidata Serracchiani del Pd, lo stesso Partito Democratico, secondo il sondaggio Swg, è in vantaggio anche per le elezioni comunali di Roma. Ignazio Marino, il candidato del Pd, si aggiudica, quindi, il primo posto ed è seguito dal Sindaco uscente, Gianni Alemanno. Il terzo posto lo ottiene Marcello De Vito, il nuovo volto della politica candidato dal Movimento 5 Stelle. Lontano dai primi tre candidati è Alfio Marchini, l’imprenditore che ha creato una propria liste civica per sopperire, secondo il candidato Marchini, alla politica dei partiti che non rappresenta più una buona parte dell’elettorato.

I dati:

37/41% Ignazio Marino;

27/31% Gianni Alemanno;

23/27% Marcello De Vito;

3/5% Alfio Marchini.

 

Il sondaggio dei partiti nel Comune di Roma

Classificazione invariata, seppur con dati diversi, tra candidati e rispettivi partiti/movimenti di appartenenza. Pd e Sel, uniti nella candidatura di Marino, si trovano al primo posto. Seguiti dalla coalizione del Sindaco uscente (Pdl e Fratelli d’Italia), al terzo posto il Movimento 5 Stelle ed infondo alla classifica il Movimento per la Cittadinanza Romana di Marchini.

I dati:

31% Pd;

5.7% Sel.

Centrosinistra 38.5%.

25.2% Pdl;

2.2%Fratelli d’Italia.

Centrodestra 29.1%.

Movimento 5 Stelle 25.2%.

Movimento per la Cittadinanza Romana 4.2%.

Dallo stesso sondaggio, che si è svolto tra il 12 e il 16 aprile, risulta che il 19% si asterrà non sentendosi rappresentato da nessuna forza politica.

 

Il sondaggio sulla notorietà dei candidati

Swg per Cna riportato da Roma Italia Lab, non si è fermato solo alle possibili percentuali dei candidati e dei loro gruppi di appartenenza.

Ha anche analizzato un dato molto interessante, la notorietà dei singoli candidati all’interno della Capitale.

 

I dati:

Gianni Alemanno 90%;

Ignazio Marino 70%;

Alfio Marchini 43%;

Marcello De Vito 16%.

Quest’ultimo dato si differenzia dai primi due risultati, candidato/partito, risultati che, pur se diversi nei numeri, rispecchiavano la stessa posizione, a differenza della notorietà, che stravolge completamente la classifica rispetto ai primi due risultati.

COPYRIGHT POLITICANTI.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Informativa

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Puoi negare o modificare le tue preferenze sui cookie in qualsiasi momento sulla nostra Cookie Policy. Se vuoi saperne di più su come gestiamo la tua privacy consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso di tutti i cookies.